La logistica è la linfa vitale di numerosi ambiti commerciali, l’elemento che permette ad aziende con diversa vocazione e destinazione merceologica di operare quotidianamente e di svolgere appieno il proprio lavoro, per ottenere il necessario profitto. Il segmento della Grande Distribuzione Organizzata è in particolare uno di quelli più interessanti e influenzati dall’efficienza dei trasporti. Il motivo sta proprio nella natura del prodotto, nella tipologia di merce che viene trasferita e movimentata.

Trattandosi di generi più o meno deperibili, e che per giunta devono essere rimpiazzati ogni giorno, è comprensibile come intervengano diversi fattori concomitanti. Non conta soltanto la rapidità ma anche le modalità con cui la merce viene trasportata, e in un certo senso “conservata” per tutta la durata del viaggio, più o meno lungo. Vi sono prodotti freschi, particolarmente sensibili alle variazioni di temperatura, alle sollecitazioni fisiche e meccaniche, così che occorre prestare massima attenzione a cominciare dalle operazioni di carico fino a quelle di scarico e di consegna.

La logistica nella GDO è fondamentale, farla in modo efficiente determina non soltanto la puntualità con cui gli scaffali di un supermercato vengono riforniti, ma anche i costi per questa specifica voce di spesa. Dei trasporti efficienti e organizzati in modo razionale, ottimizzando risorse e definendo con attenzione gli itinerari di consegna, assicura maggiore risparmio alle società che curano direttamente il comparto, e di riflesso alle aziende che si servono di esse. La filiera commerciale e distributiva è la chiave del commercio, e la logistica ne costituisce un anello di vitale importanza.